NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

LINEE GUIDA PER UNA CORRETTA ILLUMINAZIONE ESTERNA

in rispetto della Legge della Regione Veneto n. 17 del 07/08/2009

In altre parole, aumentare la sicurezza sulle strade, gli equilibri ecologici di flora e  fauna,la salute del cittadino e favorire il risparmio energetico.

 lampioni little

Scarica il volantino contenente tutte le linee guida! (parte 1 e parte 2)

linea 

INSEGNE PUBBLICITARIE E VETRINE

Non sovradimensionare e limitare il flusso luminoso disperso verso l'alto delle insegne pubblicitarie dotate di illuminazione propria (scatolati, pannelli luminosi, neonetc.). Il flusso totale consentito per ogni esercizio è pari a 4500lm.

 

 

 

Metodologie di illuminazione:

Le insegne e le vetrine, non dotate di illuminazione propria, devono essere illuminate solo dall'alto verso il basso, evitando ogni tipo di dispersione di luce verso l'alto.

 insegne

fasci

fasci di luce

I PROIETTORI

Solo i proiettori orizzontali orientati dall'alto verso il basso garantiscono che non venga dispersa la luce verso l'alto.

I cartelloni pubblicitari devono essere necessariamente illuminati con proiettori orizzontali orientati dall'alto verso il basso.

 

Orari di spegnimento:

Ogni insegna pubblicitaria e/o vetrina, di non indispensabile uso notturno (escluso: farmacie, forze dell'ordine, ospedali, etc.) deve essere preferibilmente spenta entro le ore 24.00 ed al più tardi all'orario di chiusura dell'esercizio.

Torna alla Guida